LA SORGENTE BEBER-DOPPIO

La sorgente è ubicata sul versante sinistro della valle del Torrente Posina, 200 metri a nord di Località Doppio.
Originariamente l'emergenza di questa cospicua venuta d'acqua si verificava in due polle distanti tra loro qualche metro a circa dieci metri d'altezza sul fondovalle, in prossimità del piede di un versante molto ripido. Riunite le due polle mediante opere di captazione, ora l'acqua sgorga a quota 705 metri sul livello del mare.
Per una migliore ca ptazione dell'acqua è stata scavata una galleria entro il detrito che ammanta il versante allo scopo di riunire le polle in cui era suddivisa l'emergenza dell'acqua e di assicurare alla sorgente una migliore protezione da inquinamenti. L'acqua viene convogliata in una vasca di cemento alla quale è stato eseguito un rivestimento di piastrelle in ceramica al fine di evitare ogni possibilità di inquinamento meccanico da parte di particelle rocciose che possono staccarsi dalla roccia.

CARATTERISTICHE IDROLOGICHE E IDROCHIMICHE DELLA SORGENTE
BEBER-DOPPIO


Una volta riunite le polle è stato possibile misurare con esattezza la portata della sorgente.
I valori misurati nel triennio 1981-1983 risultano compresi tra 22 e 28 l/sec, a seconda dei periodi di minore o maggiore piovosità, evidenziando in tal modo una notevole costanza nella portata stessa, rimasta a tutt'oggi pressoché inalterata. Una evidente prova in tal senso è fornita dalla constatazione che i periodi di siccità, verificatisi tra la fine del 1980 e l'inizio del 1981 (oltre quattro mesi) e durante l'estate del 1983 hanno determinato solo un lieve calo di portata e che i periodi intensamente piovosi provocano l'aumento di portata mediamente dopo circa una settimana.
La temperatura dell'acqua è sensibilmente costante nel corso delle varie stagioni e si aggira intorno a 8,5 °C.
Le analisi hanno messo in evidenza la marcata costanza nel tempo dei caratteri chimici e chimico - fisici dell'acqua e la sua ottima qualità come acqua oligominerale. Ne sono testimonianze il basso residuo fisso a 180 °C e la composizione delle sostanze in essa disciolte.
Dalle analisi risulta che l'acqua oligominerale è microbatteriologicamente pura.


Valutazioni chimico - fisiche:
A.R.P.A dell’Emilia Romagna
Sezione Provinciale di Piacenza – Dipartimento Tecnico

Temperatura della sorgente °C 8,9
Conducibilità elettrica specifica a 20°C µS/cm 229
pH 8,1
Residuo fisso a 180 °C mg/l 129
Ione nitrico mg/l 3,4
Durezza complessiva °F 13,4

Sostanze disciolte in un litro d’acqua, espressa in ioni:
Sodio (Na+) mg 0,6
Potassio(K+) mg 0,3
Magnesio (Mg++) mg 14,8
Calcio (Ca++) mg 27,5
Ione Idrocarbonico (HCO-3) mg 157
Ione Cloridrico (Cl-) mg 0,7
Ione Solforico (SO4- -) mg 4

Piacenza 15/03/2005